AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA (art. 146 D.Lgs. 42/2004- art. 90 NTA PPTR)


Settore
UFFICIO PAESAGGIO
Indirizzo
Piazza Umberto I, 5
PEC
protocollo.comunesanpancraziosalentino@pec.rupar.puglia.it
Telefono
0831.660213

Descrizione
AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA (art. 146 D.Lgs. 42/2004- art. 90 NTA PPTR)
Indicazioni
Riferimento normativo
  • http://www.sit.puglia.it/portal/portale_autorizzazione_paesaggistica/Documenti/Normativa%20di%20riferimento
Note
PROCEDIMENTI: http://www.sit.puglia.it/portal/portale_autorizzazione_paesaggistica/Documenti/procedimenti
Termine (gg)
60

Responsabile procedimento
Arch. J. Antonio DE GIOIA
Email
antonio.degioia@comune.sanpancraziosalentino.br.it
PEC
antonio.degioia@comune.sanpancraziosalentino.br.it
Telefono
0831.6601
Responsabile in caso di inerzia
Dott. Domenico RUSSO
Email
PEC
protocollo.comunesanpancraziosalentino@pec.rupar.puglia.it
Telefono
0831.6601

Modulistica
PER EDITARE I FILE IN PDF/A È NECESSARIO CLICCARE SUL PULSANTE ABILITA MODIFICA
Obbligatorio - - rendering relativo all’inserimento dell’intervento nel contesto (da allegare solo se l’intervento comporta creazione o ampliamento volumetrico). con firma digitale  
Obbligatorio - - Elaborato grafico progettuale su tavola unica sottoscritto dal tecnico incaricato e dal richiedente, sul quale deve essere riportato con firma digitale  
Obbligatorio - - Esauriente documentazione fotografica a colori, composta da minimo 4 foto formato 10x15, con specifico riguardo sia all’area oggetto dell’intervento sia al suo contesto, datata e firmata dal tecnico incaricato e dal richiedente, con firma digitale  
con allegata indicazione planimetrica dei punti di ripresa .
Obbligatorio - - ? Relazione Illustrativa e Tecnica redatta dal progettista sugli aspetti storico-critici, tipologici, materici, tecnologici, strutturali, urbanistici e paesaggistici dell’intervento con firma digitale  
con specifico riguardo alla sua conformità rispetto al quadro normativo di riferimento .
Obbligatorio - - Relazione paesaggistica redatta ai sensi del D.P.C.M. 12.12.2005 e della Circolare Ministeriale n. 8 del 4.01.2010 Prot. 1325 con firma digitale  
Obbligatorio - - Copia di un valido documento di identità/riconoscimento del Progettista, da allegare alla richiesta ai fini della validità delle dichiarazioni sostitutive di certificazione ovvero sostitutive dell’atto di notorietà con firma digitale  
Obbligatorio - - Copia di un valido documento di identità/riconoscimento dell’Istante o degli Istanti, da allegare alla richiesta ai sensi dell’art. 38, c. 3, del D.P.R. 445/2000 e s.m. con firma digitale  
Obbligatorio - - Istanza di Autorizzazione Paesaggistica compilata secondo i modelli unificati e standardizzati approvati dalla Regione Puglia con Deliberazione di G.R. n. 985/2015, scaricabile dal sito istituzionale www.sit.puglia.it con firma digitale  
datata e firmata dal tecnico incaricato e dal richiedente, con allegata indicazione planimetrica dei punti di ripresa
Obbligatorio - Dichiarazione sostitutiva di pagamento del bollo - Dichiarazione sostitutiva di pagamento del bollo con firma digitale  
Obbligatorio - - Accertarsi che sia in corso di validità  
Obbligatorio - Modello domanda - Modello domanda con firma digitale  
Obbligatorio - Procura Speciale - - con firma digitale  
Obbligatorio - - :piante, sezione e prospetti dello stato di fatto e dello stato di progetto con particolari costruttivi e dati plano-volumetrici. Rendering relativo all'inserimento dell'intervento nel contesto. con firma digitale  
con specifico riguardo alla sua conformità rispetto al quadro normativo di riferimento.
Obbligatorio - - dell'intervento su: PRG/PUG vigente, estratto catastale, estratto aerofogrammetrico, estratto I.G.M. con firma digitale  
- Attestazione, rilasciata dal Responsabile dell’U.T.C., sulla conformità dell'intervento proposto alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente con firma digitale  

AVVIA PROCEDIMENTO


Nel rispetto delle prescrizioni fornite dal Garante della Privacy con proprio parere n. 282 del 7 luglio 2011, si precisa che tutti gli indirizzi email sopra elencati devono essere utilizzati al solo fine di inviare, alle caselle di posta elettronica istituzionali del personale o degli uffici, messaggi per finalità esclusive alle funzioni istituzionali dell’ente. Il suddetto elenco, inoltre, deve essere sottratto all’indicizzazione da parte di motori di ricerca generalisti e la sua divulgazione e pubblicazione deve essere accompagnata da un avviso su tali limitazioni d’uso.

Torna indietro